2001-2011: 10 Anni di locriantica.it

www.locriantica.it

LOCRI EPIZEFIRI



Salvatore La Rosa
WWW.LOCRIANTICA.IT Benvenuti in Magna Grecia REPERTI

 
GLI SPECCHI IN BRONZO

  

 
Gli specchi in bronzo di Locri Epizefiri, rinvenuti durante l'esplorazione della Necropoli di Contrada Lucifero, sono senza dubbio tra i reperti pi¨ interessanti riportati alla luce durante gli scavi nell'antica polis.
 

E' infatti impressionante e sorprendente (questo Ŕ, infatti, l'unico caso nell'occidente greco) la frequenza con la quale questi oggetti, solitamente considerati come semplici utensili da bagno, ma che evidentemente dovevano rappresentare dei beni di prestigio, compaiono nei corredi funerari del periodo compreso tra la metÓ del VI sec. a.C. e la metÓ del IV sec. a.C.
 
Particolarmente importanti risultano i manici degli specchi per la loro raffinata bellezza (chiaro esempio dell'alto livello raggiunto dall'artigianato magnogreco) e soprattutto per le informazioni che ci hanno tramandato sulle espressioni artistiche, nel campo della lavorazione del bronzo, in Magna Grecia, in quanto essi rappresentano, in miniatura, le statue bronzee a grandezza naturale dell'epoca che, purtroppo, non sono giunte sino a noi.

Specchio con manico a palmetta e volute
SPECCHIO CON MANICO A PALMETTA E VOLUTE
(FINE V - PRIMA META' IV SEC. A.C.)

(Immagine tratta da L. Costamagna e C. Sabbione - Una cittÓ in Magna Grecia Locri Epizefiri, Laruffa Editore, Reggio Calabria 1990 - fig. n. 97)

Quasi certamente la produzione degli specchi Ŕ locale, locrese; mentre invece il loro stile Ŕ chiaramente influenzato da quello ionico delle zone comprese tra le isole Cicladi e le coste egee dell'attuale Turchia.
 

Specchio con manico a figura di efebo Specchio con manico a figura di sirena
SPECCHIO CON MANICO A FIGURA DI EFEBO (FINE VI SEC. A.C.)
(Immagine tratta da L. Costamagna e C. Sabbione - Una cittÓ in Magna Grecia Locri Epizefiri, Laruffa Editore, Reggio Calabria 1990 - fig. n. 98)
SPECCHIO CON MANICO A FIGURA DI SIRENA (SECONDA META' V SEC. A.C.)
(Immagine tratta dall'archivio privato del Prof. G. Incorpora)

A seconda del periodo al quale risalgono, gli specchi possono essere suddivisi in tre categorie: ARCAICI (tra il 550 a.C. ed il 490 a.C.); CLASSICI (V sec. a.C.) ed ELLENISTICI (IV sec. a.C.).
  

Particolare del manico
PARTICOLARE DEL MANICO
(Immagine tratta da G. Incorpora - Locri Antica e Gerace, Ponte Nuovo Editrice, Bologna 1980 - II Edizione - pag. 37)

Gli specchi sono oggi conservati presso il Museo Nazionale di Reggio Calabria e, in minima parte, presso il Museo Archeologico Nazionale di Locri Epizefiri.

     
     

 

 
Torna all'inizio della pagina
TORNA SU


Valid HTML 4.01!                     Valid CSS 2.1!