2001-2011: 10 Anni di locriantica.it

www.locriantica.it

LOCRI EPIZEFIRI



Salvatore La Rosa
WWW.LOCRIANTICA.IT Benvenuti in Magna Grecia REPERTI

 
TABELLE DI BRONZO

 
Le 39 tabelle di bronzo (scritte in caratteri greci del IV-III sec. a.C.) esposte al museo nazionale di Reggio Calabria, provengono da quello che è stato definito l'Archivio del Santuario di Zeus Olimpio, sito in contrada Pirettina.
Tali tabelle (che sono di varie dimensioni) non vennero recuperate durante scavi ufficiali, vennero invece scoperte, nel 1959, da alcuni contadini, i quali, inizialmente, le fecero sparire (probabilmente insieme ad altre tavolette ed a molti altri tesori che, purtroppo, ora si trovano chissà dove) in attesa di rivenderle. Esse vennero, però, in seguito, fortunatamente recuperate dalle autorità competenti e, dopo essere state studiate, collocate nel museo.

Tabella di Bronzo
TABELLA DI BRONZO
(Immagine tratta da G. Incorpora - Locri Antica e Gerace,
Ponte Nuovo Editrice, Bologna 1980 - II Edizione - pag. 70)
Tabella di Bronzo
TABELLA DI BRONZO
(Immagine tratta da G. Incorpora - Locri Antica e Gerace,
Ponte Nuovo Editrice, Bologna 1980 - II Edizione - pag. 72)

Quando vennero studiate per la prima volta, c'era la speranza che, essendo state scoperte nella città che diede i natali al primo legislatore occidentale, Zaleuco, potessero contenere il suo codice di leggi; ma non era così.

Passato il primo momento di delusione (anche se è improprio definirla così in quanto ci si trovava di fronte comunque a reperti pressoché unici non solo per la Magna Grecia, ma per l'intero mondo greco) gli studiosi riuscirono a trarre moltissime  informazioni dalle tabelle, informazioni che contribuirono a meglio definire la storia economica e politica di Locri; tali tabelle fornirono inoltre informazioni precise su quelle che erano le istituzioni, il calendario ed anche l'onomastica dell'antica Locri.

Tabella di Bronzo
TABELLA DI BRONZO
(Immagine tratta da G. Incorpora - Locri Antica e Gerace, Ponte Nuovo Editrice, Bologna 1980 - II Edizione - pag. 71)

In generale, queste tabelle altro non sono che la registrazione delle somme di denaro che i tesorieri del Tempio di Zeus Olimpio davano in prestito alla città; prestiti che, stando alla documentazione in esse contenute, raramente venivano restituiti.

     
     

 

 
Torna all'inizio della pagina
TORNA SU


Valid HTML 4.01!                     Valid CSS 2.1!